Danza sacra di Gurdjieff

Share
Danza sacra di GurdjieffMolti ricercatori della via interiore hanno sostenuto che in realtà ci comportiamo in modo automatico e anche i nostri pensieri sono molto controllati e consapevoli, siamo in pratica illusi di essere in possesso delle nostre capacità. Uno tra questi era sicuramente G. I. Gurdjieff, un importante mistico del secolo scorso, che si è impegnato attivamente nel trovare metodi, o meglio “vie”, per la realizzazione del vero “se” presente in ognuno di noi.

 

Fondando “l’Istituto per lo Sviluppo Armonico dell’Individuo” egli si propose di creare una scuola che potesse aiutare gli uomini a proseguire una ricerca comune nel cammino della liberazione dalle “cristallizzazioni negative” presenti negli individui umani. Un grande insegnamento recuperato dal maestro, sono le misteriose e antiche danze orientali che, fino ad allora, erano tramandate segretamente da maestro a discepolo.

Il loro scopo è di aiutare ad acquistare maggior consapevolezza della mente, del corpo e delle emozioni, liberandoci da quegli automatismi inconsapevoli che ci intralciano nel nostro vissuto quotidiano. Quando s’incomincia, ciò che colpisce di più in questa disciplina, è una sensazione simultanea di costrizione e di libertà. Ogni movimento serve allo sviluppo e al contatto con qualità diverse quali ad esempio: la volontà, il silenzio, la bellezza, la connessione tra il femminile e il sacro.

By Wenz

Per approfondire:
http://www.movimentidanzesacre.it

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share