Il riflesso della felicità

Share
Il riflesso della felicitàLa felicità non è così lontana, è qui intorno a noi proprio ora, basta lasciarle spazio e aumenterà sempre di più.  E’ un’energia che non si esaurisce, ma al contrario si proietta nel mondo che ci circonda secondo come ci poniamo nei suoi confronti.

 

Se vuoi più felicità, devi cominciare da quella che hai. Ascoltala, apprezzala, trasmettila e non darla mai per scontata. Facendo così si muoverà qualcosa e da ogni parte sarai più consapevole degli eventi positivi che ti accadono.

Se ci pensi bene, la vita non è altro che un eco, o un riflesso. E’ come se fossimo circondati da specchi che ci restituiscono quello che emettiamo. Quando siamo felici e sorridiamo, anche gli specchi sorridono; invece se siamo tristi anche loro lo sono.

Alla fine ognuno di noi crea il proprio inferno o il paradiso. Se lo sai non serve più creare l’inferno, puoi cominciare oggi stesso a circondarti col paradiso. Prova a sorridere alla prima persona che incontri. Lei ti ricambierà sicuramente, e se non lo farà, lo farà la prossima.

Nella mia esperienza non c’è niente di più bello che regalare un sorriso a uno sconosciuto ed essere ricambiati. E’ una grande emozione e noi viviamo di emozioni. Se uno sconosciuto può farti questo effetto, pensa cosa può succedere con i tuoi colleghi, i tuoi amici oppure i parenti.

(articolo ispirato agli insegnamenti del maestro Osho)

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share