La malattia e l’energia del corpo

La malattia e l'energia del corpoHo già parlato di come tutto ciò che esiste è essenzialmente energia, cioè che tutta l’esistenza è caratterizzata da “vibrazione energetica”. Secondo il pensiero orientale, alla base di un problema reale c’è sempre uno squilibrio energetico. Per quanto riguarda il corpo umano questo si traduce nella malattia, che è quindi causata da un prolungato stato di squilibrio innaturale. Per riportare lo stato di normalità il lavoro è arduo, perché è necessario cambiare l’energia, rincanalarla, riorientarla, raffinarla.

 

L’energia viene incanalata all’interno di una struttura muscolare, per cui è necessario modificare la muscolatura del corpo, inoltre, siccome l’energia crea stati d’animo, anche questi devono essere modificati.
Queste energie (chiamate energie sottili per il fatto che sono a un livello superiore rispetto alla nostra percezione) sono molto importanti perché hanno effetti determinanti su di noi, quindi quando i problemi sono derivati dal nostro livello energetico, il lavoro da fare è duro e impegnativo.

Un uomo potrebbe non avere il cancro, ma il solo pensarlo e magari farlo diventare un pensiero fisso, una preoccupazione costante, potrebbe svilupparlo. Vi sembra strano?
Non è così difficile invece. Nel nostro corpo vi sono continuamente cellule che si sviluppano in maniera anomala, ma il nostro sistema immunitario le elimina. E’ risaputo che lo stato d’animo (che non è altro che la somma delle energie presenti in noi) può condizionare fortemente il sistema immunitario. Se questo non interviene nel momento giusto, ma lascia proliferare le cellule “malate” allora si può sviluppare il cancro. A questo riguardo esistono le scoperte di un professore di nome Ryke Geerd Hamer, supportate da studi universitari, che dimostrano come la malattia in realtà deriva sempre da uno squilibrio mentale ed energetico.

(Articolo ispirato agli insegnamenti del maestro chiamato Osho e alle scoperte del dottor Ryke Geerd Hamer)

By Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

4 Commenti

  1. Antonio

    Trovo il tutto molto suggestivo ma infondato,sono una persona che per motivi di lavoro ha girato l’italia ed ho conosciuto tanta gente,mi sono volutamente imbattuto in tante realtà culturali,filosofiche,religiose(massoneria,esoterismo,essoterismo,occultismo)nulla ho trovato tranne che ambienti “suggestivi”dove non si insegna nulla,nulla si tramanda,non ho trovato segreti da tramandare (sono stato iniziato pensi io stesso)ma solo scambi di idee ed opinioni.Ora essendo appassionato di psicologia e antropologia, mi è venuta la curiosità di sperimentare ciò che avevo appreso,l’ultima in campo musicale(il 7,sette note,ecc.)risultato:Suggestione Collettiva!! la verità è questa , ci sono così pochi interessi che la gente cerca nell’irrazionale uno stimolo.
    La cosa più interessante è che a crederci in queste cose ho trovato persone di cultura medio/alta.
    Antonio.
    p.s.ho fatto questo commento in pari data,mica ha qualche significato?:)

    Replica
    1. Wenz (Autore Post)

      Ciao Antonio, piacere di conoscerti. E’ proprio vero che il mondo attuale manca di stimoli, e mi dispiace se hai verificato che taluni ambienti non sono come credevi. In realtà bisogna vedere cosa avresti voluto trovare lì. Vedo anch’io che le persone attratte da certi argomenti sono di cultura medio-alta, ma credo sia normale. Per me non è possibile dimostrare nulla ne in positivo e nemmeno in negativo. Sono consapevole che certe persone possono approfittarsi di questo fatto. Ma io mi limito a parlare di una cosa che ritengo interessante. Riguardo questa nuova medicina ci sono studi universitari, che non sono esoterismo. Comunque per la mia esperienza c’è più verità in queste cose che in molte altro che ci circondano. Ad esempio sul coraggio di vivere una vita che terminerà immancabilmente, sul coraggio di dire che si ama una persona per egoismo, per non rimanere soli. Insomma su tutte le menzogne che ci diciamo quotidianamente per sopravvivere. Io non cerco nulla di speciale nel 7 delle note, ma cerco molto di speciale in me. E non vado a cercarlo di sicuro in una occulta setta segreta che mi dovrebbe dire chissà che cosa. Le verità sono lì, basta aprire gli occhi. E se oggi è il 10/10/2010 non è molto significante se io non gli do importanza! 😛 e il commento l’hai fatto oggi perchè ho messo oggi questo articolo. Molto semplice. Ciao.

      Replica
  2. Antonio

    Scusi,per il tutto intendo vari argomenti da Lei pubblicati,ho commentato a caso non badando l’attinenza.
    Antonio

    Replica
    1. Wenz (Autore Post)

      OK, ma credo sia lo stesso, tanto come ti dicevo qui sopra trovi argomenti che io ritengo interessanti, e dei quali non mi faccio paladino, in quanto in realtà ribadisco che è già tutto in noi quel che ci serve, fuori trovi solo stimoli.

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *