Osho: sulla libertà, la responsabilità e l’impegno

Share
Osho: sulla libertà, la responsabilità e l’impegnoLibertà e responsabilità vanno di pari passo: sono due facce della stessa moneta.  Se desideri la libertà, devi assumerti anche la responsabilità di qualunque cosa tu stia facendo. Se non vuoi assumertela, allora perdi anche la libertà. Il problema è che tutti desiderano essere liberi, ma nessuno vuole sentirsi responsabile.

 

Se sei in collera, lo sei e basta, nessuno ti costringe. Alla fine qualunque cosa ti accade si tratta di una tua scelta. Hai scelto questa strada, anche involontariamente, o del tutto inconsapevolmente perché ritieni di volere una cosa e ne scegli un’altra. Oppure desideri qualcosa di specifico e lo scegli, ma il risultato non è ciò che ti aspettavi.

Ecco un esempio: tu cerchi di dominare le persone, si tratta di una tua scelta. Desideri dominare la gente, tuttavia, quando domini qualcuno, costui lotta, perché a sua volta vuole la stessa cosa. Cercherà di dominare te, e a te la cosa non farà piacere: da qui nascono le lotte e gelosie, un vero e proprio inferno.

Anche se non volevi succedesse così, alla fine se esiste un effetto c’è anche una causa. Se desideri che le cose si verifichino in un modo diverso devi cambiare la causa del problema. La gente desidera mutare gli effetti senza cambiare le cause ed è questo l’errore.

Per sistemare le cose, dovresti cercare di osservare bene come si sono svolte le situazioni precedenti che ti hanno causato disturbo e cercare di cambiare il tuo atteggiamento fin dall’inizio, per la prossima volta che si verifica la stessa situazione. Questo richiede un notevole impegno e perciò normalmente nessuno lo fa e continua a ricadere negli stessi schemi che lo hanno danneggiato in precedenza.

Tratto da: “I Misteri della vita”, di Osho

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share