Musica e silenzio non sono poi così distanti

Share
come applaudire ad un concertoLa musica nasce dal silenzio e vi ritorna alla fine dell’esecuzione. La cattiva abitudine di applaudire immediatamente dopo l’ultima nota di un concerto non rispetta la musica, perché interrompe la quiete che avvolge il suono che sfuma nel silenzio.

 

Poiché tutto è vibrazione, anche nel silenzio esiste una musica che potremmo definire “vibrazione cosmica”. Essa assume molteplici forme e risultati sonori, quante sono le realtà esistenti che chiamiamo mondi paralleli, e così un musicista, mentre compone o esegue un’opera musicale, non fa altro che catturare la sottile vibrazione che lo circonda in quel momento ed esprimerla con le note.

La musica dell’esecuzione sarà così qualcosa che nasce dal silenzio, prendendo forma e portando con sé molteplici energie, che restituirà poi a chi l’ascolta. Essa si sarà concretizzata solo dopo che lo strumento l’avrà emessa, ma l’ispirazione era presente già da prima.

Dopo che anche l’ultima nota è stata espressa, essa svanisce riportando il silenzio con la sua magia mistica. Solo perché il suono non è più udibile, non significa che non esiste più. Esso continua a vibrare sfumando nella vibrazione cosmica e tornando così da dove era venuto. Il vero ascolto della musica dovrebbe tener conto di questa cosa, e non limitarsi ad attendere con ansia la fine del brano per poi fare partire immediatamente l’applauso come accade in certi teatri. E’ un’impazienza inopportuna che denota insensibilità rispetto a ciò che di così profondo caratterizza la musica.

Il suono che si dissolve nel silenzio compie il suo ciclo ritornando a quello stesso luogo colmo di speranze che l’aveva generato prima del concerto. Speranze da parte di chi doveva suonare e speranze da parte di chi doveva ascoltare. Perciò d’ora in poi portatevi rispetto, attendendo che la pace del silenzio vi avvolga dopo che anche l’ultima nota dell’esecuzione, cui avete appena assistito, sia tornata nel silenzio che l’aveva generata.

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share