Osho: tutto si trasforma

28 giugno 2011 3 Di Enzo Crotti
Share
Osho: l'energia si trasformaTutto ciò che esiste, non è altro che energia in una certa forma. Si può prendere quest’energia e trasformarla in qualche cosa d’altro, ma non si può distruggere. La sua somma totale resta sempre la stessa ed è tutta ugualmente importante, perché quello che è basso serve per arrivare a ciò che è elevato.

Così come una goccia d’acqua in un lago è importante, perché cadendo può produrre una certa quantità di energia quando entra nella turbina di una diga, in tutte le forme esistenti è presente qualche cosa di divino e perciò non bisogna negare niente.

Il gradino più basso dell’esistenza è parte integrante di quello più alto, senza il primo il secondo non potrebbe esistere. Tutti i passaggi vanno vissuti, in modo di salire i vari gradini. Se riusciamo a interiorizzare questa cosa, allora la vita diventerà più compatta perchè i bisogni del corpo non saranno in conflitto con quelli dello spirito.

Spesso però non è così, soprattutto le tradizioni hanno insegnato a considerare alcune cose impure, dissociando la persona e costringendola a combattere contro se stessa. E’ un immane spreco di energia che potrebbe essere incanalata e sfruttata per diventare persone più consapevole ed elevarsi spiritualmente.

In realtà la vita è un processo alchemico, nel quale le energie più grossolane devono essere trasformate in energie più fini attraverso l’amore, senza considerare i propri bisogni cose riprovevoli, ma avendone il controllo e sapendo che in fondo non sono altro che il risultato di reazioni chimiche e apporti culturali a qualche cosa che noi siamo per davvero.

by Wenz

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTERmateriale gratuito

Iscrivendoti potrai scaricare il brano "Aria d'Ohm",

un profondo brano spirituale intonato a 432 Hz!