Cimatica: Masaru Emoto e i cristalli d’acqua

Share
Cimatica: Masaru Emoto e i cristalli d'acquaNell’ultimo decennio, gli studi di Masaru Emoto sui cristalli d’acqua sono stati molto controversi e osteggiati dalla comunità scientifica. La sua fama deriva dall’aver messo a punto una tecnica per fotografare cristalli d’acqua congelata. La particolarità di queste immagini è che a seconda del tipo di musica a cui viene sottoposta l’acqua all’atto della cristallizzazione, la forma del cristallo cambia.

 

Secondo il ricercatore giapponese, l’acqua avrebbe una memoria energetica, che viene sollecitata dalle vibrazioni del suono. Alcuni tipi di musica creano cristalli dalla forma disordinata (musica rock o frasi negative), mentre altre forme di musica rendono il cristallo molto bello e armonico (musica classica e frasi positive.

Siccome il nostro corpo è formato per la maggior parte di acqua, diventa logica conseguenza che la musica ha un’influenza anche su di noi, come d’altro canto è già ampiamente documentato dagli studi sulla cimatica.

La comunità scientifica non ha però avvallato questi studi, reputandoli insufficienti e non scientifici per l’appunto, ma d’altro canto si sa, tutto gira attorno a finanziamenti e interessi che possono benissimo essere molto lontani dalla bellezza della “memoria dell’acqua” ipotizzata per l’appunto da Masaru Emoto.

by Wenz

Sito web ufficiale di Masaru Emoto

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

1 Commento

  1. Pingback: Ancora sulle frequenze benefiche della musica: | Ampliamente's Blog

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share