Il potere del silenzio per la meditazione

Share
musica e silenzioLo spazio tra due fenomeni può essere importante tanto e forse anche più dei fenomeni stessi. Così il silenzio tra due suoni altro non è che un momento in cui l’attenzione e l’udito si possono focalizzare in un modo diverso, su una musica altrettanto bella e affascinante quanto quella del suono.

 

Al centro del suono stesso c’è il silenzio, da cui il suono nasce e a cui esso ritorna. Il silenzio è quindi lo spazio in cui avviene la trasformazione del suono, dove sono nascoste le sue vere opportunità. Questo lo sanno bene le persone che meditano, le quali cercano di entrare negli spazi tra i respiri, per esplorare in qualche modo l’infinito che vi si nasconde.

Allo stesso modo nel silenzio vi è un infinito e il suono che udiamo è qualcosa che è uscito proprio da quel mondo celato nel silenzio, pieno di vita e di possibilità. Proprio il fatto di ascoltare un suono o una musica e poi restare in silenzio è un’esperienza molto profonda, in cui l’attenzione e l’udito sono paradossalmente più impegnati di quando c’era il suono.

Si può così cantare o ascoltare musica rilassante, o curativa e meditativa, per molto tempo, ma sarà poi nel momento del silenzio che la vera trasformazione potrà avere luogo. Ecco qual è il fascino di quest’assenza apparente di suono. Apparente perché in realtà anche se gli stimoli auditivi esterni sono assenti, il nostro stesso corpo emette dei suoni, senza considerare poi che esiste una vibrazione cosmica che potremmo anche definire suono, e che è sempre presente.

Il silenzio è perciò un confronto che facciamo tra il suono e la sua scomparsa, da qui viene la sua magia. E’ come se un pesce emergesse dalle acque di un  lago che erano calme e immobili, e perciò quasi invisibili. Quando il pesce emerge crea un’onda, che continua a espandersi per un po’ anche quando il pesce ritorna ad immergersi. Ora possiamo avere la consapevolezza che sotto la superficie è pieno di pesci che prima o poi riemergeranno e si faranno ammirare. Prima l’acqua poteva sembrare vuota, ma ora sappiamo che sotto ad essa c’è una grande varietà di possibilità, solo che poi ci si può scordare di questa cosa. Meno male che al prossimo suono che emergerà dal silenzio sarà possibile ritrovare questa sensazione.

Ecco qual è il fondamentale potere del silenzio.

by Wenz

Ebook Gratuito: "Accordatura 432 Hz"

accordatura a 432 hzScarica ora l’ebook gratis sul tuo PC
e comincia subito a leggerlo

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share