Aiutare gli altri ed essere felici

Share

aiutare i profughiAiutare il prossimo è qualcosa che appartiene alle creature evolute, cioè un risultato dell’uomo consapevole che ha prima aiutato se stesso ad essere più completo, ed ora desidera fare qualcosa anche per le persone che ne hanno bisogno. Il tema dell’aiuto è oggi molto attuale se pensiamo alle guerre che generano profughi, alla fame di interi paesi, oppure semplicemente alle persone che risentono maggiormente della crisi economica.

Ultimamente ho composto e prodotto una canzone che parla di aiuto e di solidarietà, per cui mi sembrava una buona idea scrivere anche un articolo su questo argomento importante. A grandi livelli, prima ancora di aiutare forse potrebbe essere una buona idea quella di non generare problemi maggiori di quanti già non ce ne siano, per cui nel mio brano dico che bisognerebbe avere “una foresta al posto della testa“. Lo dico nel senso che per iniziare basterebbe cercare di vivere in maniera più Naturale, cercando di non distruggere i nostri simili oppure il luogo dove viviamo.

Ormai con la globalizzazione non possiamo più limitarci a curare il nostro orticello, ma dobbiamo pensare che i grandi interessi economici che seguono le leggi del mercato generano influenze planetarie per il loro business. Il problema è che nelle leggi economiche non è contemplato l’impatto sull’ambiente o sui nostri simili di una certa cosa prodotta e venduta. Se questo fosse quantificato e inserito come costo allora il mondo cambierebbe. Purtroppo però non è facile per noi cittadini comuni influire sui grandi interessi globali, anzi direi quasi impossibile. E allora cosa facciamo?

Aiutare significa prestare attenzione in primo luogo, e quindi accorgersi che c’è un problema, anche se la causa può essere molto complicata, come nel caso dei profughi o dei migranti economici ad esempio. In generale il vero aiuto dovrebbe essere qualcosa che rende liberi e non schiavi, per cui accogliere le persone bisognose dovrebbe comprendere anche un programma per renderle autonome ed integrate nel paese che le ospita, cioè un modo per superare un problema e renderlo persino una risorsa.

In generale ci sono molti modi di aiutare le persone in difficoltà, da quelle lontane a quelle vicine, eccone alcuni:

  • chiedere in che modo si può essere utili
  • ascoltare gli altri
  • svolgere piccoli lavori come tagliare l’erba per altri
  • dedicare attenzioni disinteressate
  • aiutare la comunità con il volontariato
  • fare donazioni per cause importanti
  • dedicare un po del proprio lavoro gratuitamente

 

Ecco alcuni modi di rendersi utili e aiutare il prossimo, ma ricordiamo anche che il primo modo di aiutare è non danneggiare e vivere cercando di rispettare gli altri e l’ambiente. Sono sicuro che se tutti facessimo così, dal basso verso l’alto, il Mondo sarebbe certamente più equo, senza dimenticarsi che vedere qualcuno felice per merito proprio genera autostima, che aiuta prima di tutto noi stessi.


UTILITY

 


VIDEO: Dio lo sa – Canzone dedicata alla solidarietà e ai profughi


Ti è piaciuto questo articolo? Allora potrebbero interessarti anche le opere dell’autore Enzo Crotti:

Musica a 432 Hz integrale di Enzo CrottiMusica a 432 Hz integrale

 

 

Opere gratuite

 

 


 

Summary
Article Name
Aiutare gli altri ed essere felici
Description
Aiutare il prossimo è qualcosa che appartiene alle creature evolute, cioè un risultato dell'uomo consapevole che ha prima aiutato se stesso ad essere più completo...
Author
Publisher Name
Musica & Spirito

2 Commenti

  1. Anna Maria

    grazie Enzo,è un articolo molto interessante,molto umano ,scritto col cuore
    per parlare ai cuori.
    Grazie ,
    Anna Maria

    Replica
    1. Enzo Crotti

      Grazie a te Anna Maria. Speriamo che i cuori delle persone si parlino sempre di più.

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share