Come convertire la musica da 440 a 432 Hz

Share

conversione da 440 a 432 HzSe volete convertire il vostro brano preferito da 440 hz a 432 Hz, esiste un procedimento che potete fare anche da soli. Anche se è preferibile musica registrata a 432 Hz già in origine, questa può essere una valida alternativa.

Naturalmente la musica composta e registrata in origine a 432 Hz è la migliore per la qualità delle vibrazioni, ma si possono ottenere buoni files anche modificando un brano registrato in origine a 440 Hz. Prima però occorre conoscere le caratteristiche del brano che volete convertire e considerare che:

  • Il brano sia effettivamente registrato intonando il LA a 440 Hz, altrimenti la conversione non porterà al risultato voluto. Per fare questo potete suonare sul brano originale con uno strumento accordato a 440 Hz e verificare che l’intonazione sia effettivamente quella. Se non siete musicisti o esperti di audio editing, allora dovrete chiedere a un esperto per sapere le caratteristiche del brano di partenza.
  • Che la tonalità originale sia una tonalità che comprende tutte o alcune frequenze importanti della teoria dei 432 Hz (DO 256 Hz, RE 288 Hz, LA 432 Hz, SOL 384 Hz). Se per esempio convertite un brano in FA # maggiore, non avrete nessuna di queste frequenze e quindi la conversione sarà inutile. Anche queste sono considerazioni per esperti di musica.
  • La migliore musica a 432 Hz è basata anche su scale naturali e comprende molte componenti matematico-esoteriche. Io la chiamo musica a 432 Hz integrale.

Vediamo ora il procedimento per la conversione del file audio da 440 Hz a 432 Hz

Prima di tutto vi occorrerà un programma di editing audio. Ad esempio Audacity è un programma gratuito che potete scaricare dal sito degli sviluppatori. Una volta installato il programma dovrete importare il file audio (meglio il formato wave perché non è compresso). Una volta importato l’audio bisogna evidenziarlo cliccando col pulsante sinistro sulla traccia che cambierà colore.

Ora andando in alto su “Effetti“, si può cambiare la velocità del brano attraverso la funzione “Cambia Velocità“. Occorrerà inserire il valore in percentuale: -1,818 e dare l’OK, in questo modo il brano sarà più lento dell’1,818 % rispetto all’originale. Si tratta di una piccola variazione che non influisce troppo sull’ascolto, ma che in compenso mantiene tutte le frequenze e le armoniche del brano originale.

É fondamentale agire in questo modo, evitando di variare l’intonazione del brano comprimendo le frequenze per non cambiarne la velocità, questo avviene con la funzione “Cambia Intonazione”, che quindi non è consigliata.

Una volta ottenuta la conversione a 432 Hz, potete verificare che sia accurata suonandoci sopra uno strumento intonato con il LA a 432 Hz. In seguito dovrete salvare il file modificato per renderlo disponibile per l’ascolto. Per fare questo andate sul menù “File” e scegliete “Esporta Wave“.

Io personalmente utilizzo Sound Forge per trasformare la musica da 440 a 432 Hz, è un programma di editing audio professionale, che però non è gratuito. In questo programma la funzione per cambiare l’intonazione è contenuta nel menù “Effetti” alla voce “Cambia intonazione“. Per avere i migliori risultati occorrerà deselezionare la spunta “Preserva Durata”, in modo da agire sulla velocità e non sull’Intonazione comprimendo la traccia. Il valore corretto per la conversione è di – 31,8 centesimi.

Libro sulla musica a 432 Hz

Se desiderate approfondire le vostre conoscenze sulla musica a 432 Hz mi permetto di consigliare il mio libro: “Musica a 432 Hz Integrale“, che tratta in maniera approfondita ed inedita le principali tematiche riguatrdanti questa preziosa e naturale accordatura. C’è anche una versione ebook gratuita. Grazie per l’attenzione.


VIDEO – Tutorial per la conversione musicale da 440 Hz a 432 Hz

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Allora potrebbero interessarti anche le opere dell’autore Enzo Crotti:

Musica a 432 Hz integrale di Enzo CrottiMusica a 432 Hz integrale

 

 

Opere gratuite

 

 


 

Summary
Article Name
Come convertire la musica da 440 a 432 Hz
Description
Se volete convertire il vostro brano preferito da 440 hz a 432 Hz, esiste un procedimento che potete fare anche da soli. Anche se è preferibile musica registrata a 432 Hz già in origine, questa può essere una valida alternativa.
Author
Publisher Name
Musica & Spirito

Ebook Gratuito: "Accordatura 432 Hz"

accordatura a 432 hzScarica ora l’ebook gratis sul tuo PC
e comincia subito a leggerlo

6 Commenti

  1. Laura

    Grazie di cuore.

    Replica
  2. Andrea

    Cosa succede se un brano è già accordato a 432 hz senza saperlo e si fa la conversione con audacity cambiando tempo e intonazione a -1,818? Il brano diventa a 424 hz? È meglio o peggio di 432 hz? Che differenze ci sono all’ascolto? Grazie

    Replica
    1. Enzo Crotti

      Se il brano è già a 432 Hz non c’è bisogno di abbassarlo ulteriormente. Se lo si abbassa non succede niente, solo che non si ottengono i benefici dell’accordatura a 432 Hz.

      Replica
      1. Andrea

        Quindi ipotizzando che e’ gia’ a 432 Hz, se lo converto con Audacity applicando l’opzione cambia tempo e intonazione col valore -1,818 cosa succede con la frequenza del brano? Passa da 432 Hz a 424 Hz? Se fosse cosi’ meglio non farlo perche’ non si ottengono piu’ i benefici dei 432 Hz? Se mi puoi spiegare un po’ meglio perche’ dalla tua risposta non sono sicuro di averlo compreso bene.

        Inoltre vorrei chiederti gentilmente se esiste un modo per capire con Audacity qual e’ la frequenza iniziale del brano, perche’ ho molte canzoni che vorrei convertire ma non so qual e’ la frequenza iniziale anche se ipotizzo siano tutte a 440 Hz essendo la frequenza standard.

        Grazie mille

        Replica
        1. Enzo Crotti

          Se cambi l’intonazione di un brano a 432 Hz del -1,818 % non otterrai 424 Hz, perchè le scale sono logaritmiche e perchè il valore di partenza è più basso. Per arrivare a 424 Hz da 432 Hz dovresti applicare una percentuale di conversione di -1,852 %.

          Se leggi bene l’articolo noterai che ho risposto alla tua domanda su come capire l’intonazione di partenza e che se non ti intendi di musica, questo è un problema, perchè non c’è una funzione di audacity che lo fa.

          In ogni caso dalle domande che mi fai capisco che non conosci bene il tema della musica a 432 Hz e le sue motivazioni, che però sono un pò lunghe da spiegare, per cui ti consiglio di scaricare questo ebook gratuito e di leggerlo per farti un’idea più precisa di cosa si tratta:

          http://www.musica-spirito.it/ebook-gratis-musica-432-hz/

          Buona lettura Andrea

          Replica
      2. Andrea

        Infatti non mi intendo di musica ed e’ da poco tempo che per puro caso ho scoperto la possibilita’ di convertire le canzoni a 432 Hz, e sento dei benefici rispetto all’ascolto originale, cioe’ riesco a percepire la musica piu’ profondamente rispetto all’originale che sento solo a livello cerebrale senza il coinvolgimento del corpo e delle emozioni, e volevo capirci un po’ meglio con queste frequenze se esiste una frequenza migliore rispetto a questa a 432 Hz senza pero’ modificare la lunghezza del brano perche’ mi sono accorto che facendo piu’ conversioni col valore -1,818 il brano rallenta ed e’ sempre piu’ lungo e diverso dall’originale.

        Il mio scopo era quello di ottenere la frequenza migliore per l’ascolto, in questo caso i 432 Hz se e’ questa ad essere la frequenza migliore, conoscendo la frequenza dalla quale partivo per fare la conversione ma purtroppo come mi stai dicendo tu con Audacity non c’e’ la possibilita’ di verificarlo. Quindi mi accontento di farlo in base al passaggio descritto sopra sperando che vada bene per tutte. Ti ringrazio dell’ebook che mi hai proposto, l’avevo scaricato e appena trovo un po’ di tempo me lo leggero’.

        Grazie mille.

        Cordiali saluti,

        Andrea

        Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share