Gli ultrasuoni, presenza costante

spettro acustico, ultrasuoni, presenza costanteLe frequenze acustiche generalmente considerate udibili dall’uomo sono comprese tra 20 e i 20000 Hz. Ciò non significa che non esistono onde acustiche con frequenza superiore o inferiore, ma solo che l’uomo non può udirle, anche se esistono e non sono prove di effetti sul nostro corpo.

 

Gli ultrasuoni, sono onde meccaniche sonore che superano i 20000 Hz. Sono usati spesso in natura, ad esempio da ragni, farfalle e pipistrelli, per tecniche di localizzazione e orientamento. L’uomo ha derivato da questi usi naturali il radar, ma ne troviamo in abbondanza anche nelle più svariate applicazioni della nostra tecnologia. Ad esempio apparecchi scaccia insetti o topi, idromassaggi, lavatrici industriali, fabbriche di computer, e soprattutto nel settore medico e della cura della persona e molto altro.

Proprio per il fatto che non sono udibili, gli ultrasuoni sono usati in maniera libera, ma non sono indenni da effetti secondari. Il loro impatto sul corpo umano genera calore, e produce variazioni di pressione alterando tessuti e liquidi in maniera diretta e indiretta. Soggetti esposti per tempi prolungati a irradiazione ultrasonica possono presentare disturbi come cefalee, affaticamento, nausea, vomito e gastriti.

Non dico che non sono da utilizzare, ma è necessario essere consapevoli delle implicazioni che possono sorgere da una loro sovrabbondanza e cercare quindi di non superare la soglia d’inquinamento acustico. Perché, anche se è vero che direttamente non li sentiamo, queste onde vanno a contribuire agli altri innumerevoli fattori d’inquinamento presenti nell’ambiente dove l’uomo vive. Che tutti assieme concorrono a creare infiniti fastidi e stress nella struttura umana.

N.B. Prossimamente scriverò un articolo anche sugli infrasuoni, che sono onde acustiche con frequenza inferiore a 20 Hz, e che hanno un impatto ben superiore a quello degli ultrasuoni.

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *