I numeri di Fibonacci nella Natura

fibonacci numeri e naturaLe leggi che regolano il mondo in cui viviamo, si celano in inaspettati fenomeni: i fiori, gli organi e la fisionomia umana e la Natura in genere contengono la sequenza di Fibonacci, così come la Musica.

La famosa sequenza di Fibonacci esprime i rapporti delle Proporzioni Auree, usate da architetti e musicisti per ottenere nelle loro opere proporzioni più naturali e piacevoli per le persone. Se cercate bene, potrete riscontrare i numeri di Fibonacci (1, 1, 2, 3, 5, 8, 13…) in molti fenomeni inaspettati, come la coclea dell’orecchio umano, la chiocciola della lumaca, i girasoli, negli insetti e in molti altre piccole cose che non fanno altro che testimoniare che fenomeni apparentementi diversi sono in realtà più simili di quanto si pensi. Questo ce lo hanno insegnato maestri come Gurdjieff, ma anche la scienza si sta accorgendo che la natura vibrazionale dell’Universo si sviluppa in maniera simile anche in cose apparentemente molto diverse, come il suono e la luce ad esempio. Per un musicista come me conoscere queste cose è fondamentale, in quanto si possono organizzare le frequenze e le parti di un brano tenendone conto. La sequenza di Fibonacci è alla base dell’accordo maggiore, punto di riferimento e di partenza di molte opere musicali, come questa mia versione del Canone di Pachelbel, che ho creato unendo matematica e musica.

Enzo Crotti (Wenz)Autore

Wenz (Enzo Crotti)
(Musica e Consapevolezza)

VIDEO: FIBONACCI E LA NATURA

Canone di Pachelbel a 432 Hz

CANONE DI PACHELBEL

CON VERA ACCORDATURA A 432 HZ

I Numeri Magici di Fibonacci

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *