Louis Armstrong, la voce del jazz

Share
Louis Armstrong, la voce del jazzForse non tutti sanno che il grande trombettista jazz Louis Armstrong fu praticamente l’inventore del canto moderno, cioè di quel canto non impostato (non lirico per intenderci) che poteva giocare su sfumature di colore molto particolari, anche grazie all’utilizzo della microfonazione audio.

 

La sua voce fu inimitabile, con il suo timbro graffiante ma avvolgente al tempo stesso, con la quale riusciva a creare un’atmosfera magica con una disarmante semplicità. Inoltre importante è l’introduzione dello scat, il particolare stile di canto improvvisando su alcune sillabe come “ba-doo ba-doo”, che sono un’altra particolarità dello stile innovativo di Armstrong.

Dischi consigliati da ascoltare sono: per il canto scat “Heebies Jeebes”, poi per gli arrangiamenti e i brani standard della tradizione americana, “I’ve Got The World On A String” e “Louis Under the Stars”, infine bellissimo il disco contenente le canzoni dei film Disney, nel quale L. Armstrong è avanti con gli anni ma, data la bellezza dei brani, uniti alla sua voce, il tutto si trasforma in una favola magica. S’intitola “Disney Songs. The Satchmo Way”, consigliato per un regalo speciale.

By Wenz

Ebook Gratuito: "Accordatura 432 Hz"

accordatura a 432 hzScarica ora l’ebook gratis sul tuo PC
e comincia subito a leggerlo

2 Commenti

  1. Andrea

    Bello l’articolo, e interessanti i consigli per gli acquisti!

    Replica
    1. Wenz (Autore Post)

      Grazie mille.

      Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share