Musicoterapia: consigli musicali da uno psichiatra

Share
Musicoterapia: consigli da roberto assaggioliLo psichiatra italiano Roberto Assagioli fu una mente eclettica e libera, nonché fondatore della psicosintesi. Si occupò anche di musica col suo libro “La musica come causa di malattia e mezzo di cura”. In quelle pagine Assagioli descrisse così la musica: “rasserena, allieta, spiana le fronti corrugate e obbliga le labbra serrate e contratte ad aprirsi in un sorriso”.

 

Inoltre fornì una lista di alcuni autori che a suo avviso producono questi effetti con efficacia: Haydn, Bach, Mozart, Corelli, Rossini, Vivaldi, Strauss e Respighi, citando alcune delle loro più popolari opere. Sono tutti compositori di musica classica e colta, per ritornare al già citato in questo blog, “effetto Mozart”, e agli effetti benefici prodotti sull’organismo umano da questo tipo di musica. Ma limitare l’azione positiva solo a un presunto senso di benessere che deriverebbe dall’ascolto, mi sembra un po’ poco.

Anche Assagioli non si limita a questo, ma parla anche di musica mistica, cioè in grado di risvegliare “la scintilla spirituale di ognuno di noi”, per condurci “oltre il livello della coscienza ordinaria, nei livelli più alti dell’esistenza, là dove regnano perenni luce, amore e gioia”. Gli autori che producono con più efficacia questi effetti sarebbero questi: Bach, Pachelbel (Canone in RE), Pier Luigi da Palestrina, Handel.

I motivi di questi effetti, sono stati spiegati da molti ricercatori, ed io ho cercato più volte di riprenderli nei miei articoli su questi temi, come il già citato “effetto Mozart”, e tutto il movimento per la musica intonata a 432 Hz, arrivando agli studi sulla cimatica e la tradizione del Nada Yoga.

Prossimamente cercherò di rendere facilmente reperibile tutto questo materiale per voi che seguite questo blog, che oggi è arrivato a un considerevole numero di articoli, e quindi più difficile da consultare nella totalità degli argomenti.

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share