La bellezza delle piccole cose

conchiglie - apprezzare le piccole cose“Le piccole cose rendono grande la vita”. Ecco una frase che sentiamo spesso ripetere, ma che secondo me non è compresa al meglio dalla maggior parte delle persone. In genere, infatti, ci si aspetta debbano capitare cose incredibili dalla propria vita e regolarmente si rimane delusi dal fatto che non avvengano.

 

La realtà è che avere molte aspettative, significa anche aumentare le possibilità che queste non vengano soddisfatte. Se si riesce a mantenere un buon livello di sorpresa evitando le aspettative, ecco che le piccole cose si possono trasformare in realtà strabilianti.

Ad esempio se cerchiamo diamanti in riva al mare, si rimarrà probabilmente delusi dal fatto di non trovarli, se invece non si cerca nulla di particolare, ma semplicemente si raccolgono conchiglie e piccole pietre colorate, si rimarrà eccitati dal fatto di trovare cose così affascinanti e ci si sentirà subito ricchi.

Il fatto è che la mente non si accontenta perché per gioire delle conchiglie si deve essere presenti, e per farlo la mente deve scomparire. Invece per desiderare i diamanti è necessario formulare una strategia futura per ottenerli. E questo porterà alla frustrazione del fatto di non arrivare mai a niente.

Il trucco della mente, per rimanere viva, è di chiedere l’impossibile, rendendoci dei perenni mendicanti. In tutto ci si aspetta sempre che qualcosa dovrà accadere, anche nella meditazione. Invece non deve accadere niente. L’unica cosa da fare è rilassarsi lasciando che le cose succedano per il gusto dei momenti che si susseguono, grandi o piccoli che siano.

Nella mia esperienza questo non è per niente facile, soprattutto per come viviamo noi occidentali. Ma quando succede, anche per pochi attimi, provi una grande gioia, e il bello è che non hai faticato per ottenerla.

(articolo ispirato agli insegnamenti del maestro Osho)

by Wenz

accordatura a 432 hz

"Accordatura 432 Hz" e book gratuito

Scarica ora l’ebook gratis sul tuo PC

e comincia subito a leggerlo.

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *