Meditazione sull’infinito, suggerita da Osho

Share

meditazione infinito oshoSpesso i grandi maestri ci insegnano che la nostra vera identità è molto diversa da quella che ci appare. In particolare le sue dimensioni sono indefinibili, più grandi dell’immenso e più piccole del microscopico. Il nostro ego non può concepire una simile situazione, ma con la meditazione si può provare qualcosa di simile.

Questa meditazione è suggerita dal maestro Osho, e serve a neutralizzare momentaneamente l’ego. Ecco la descrizione.

Ogni notte, prima di addormentarsi, al buio sul letto, bisogna visualizzarsi crescere in maniera gigantesca, tanto da contenere il mondo intero; poi si deve immaginare di diventare piccoli e microscopici, così tanto da non poter contenere nemmeno un atomo di materia.

Ripetendo questa meditazione, si riuscirà a scomparire, lasciando andare l’ego, anche se per poco tempo. Infatti quando si pensa di essere così grandi, l’ego scompare. Ma anche quando si pensa di essere infinitamente piccoli l’ego scompare di nuovo. L’ego è legato alla nostra idea di persona, e poichè è una nostra credenza, quando pensiamo di cambiare la nostra Natura, perdendo i limiti fisici del nostro essere, anche l’ego non esiste più.

Nell’insegnamento dei maestri spirituali, l’essere umano si trova nell’infinito. Per cui cercare di toccare gli estremi dell’immensamente grande o della più piccola dimensione concepibile, porta a perdere l’idea della propria statura. La verità è che non abbiamo una statura, o meglio ce l’abbiamo solo in questo mondo fisico, ma non è l’unico stato dell’essere per la visione di Osho.

Se noi fossimo solo il corpo, saremmo definiti da una forma. Ma noi siamo anche altro, e cioè qualcosa che non ha forma. Qualcosa di infinitamente grande e di infinitamente piccolo.

La meditazione sull’infinito è una pratica divertente che dovrebbe essere fatta per un paio di mesi tutte le sere, i risultati saranno molto interessanti. Provate anche a fare questa meditazione ascoltando una musica adatta come il mio brano “Meditation Lake“.

By Wenz
Chitarrista, Comunicatore

photo credit: ViaMoi via photopin cc


Meditation Lake – Enzo Crotti – Musica a 432 Hz integrale piano e chitarra

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share